SEZIONI NOTIZIE

Sassuolo, ripartire è dura ma doveroso

di Antonio Parrotto
Vedi letture
Foto

Si è chiusa la settimana più triste della storia del Sassuolo Calcio. Il patron Giorgio Squinzi è scomparso mercoledì scorso a causa di una malattia e lunedì si sono tenuti i funerali in Duomo. Un momento difficile per i neroverdi che hanno fatto squadra, unendosi nella memoria del patron, l'uomo dei miracoli, l'uomo che ha costruito, quasi dal nulla, il miracolo Sassuolo. Giorgio Squinzi naturalmente era tanto altro ancora e lo hanno testimoniato le oltre 5.000 persone giunte a Milano per tributargli l'ultimo saluto. Il Sassuolo aveva un angelo protettore sulla terra che ora guarderà da lassù il suo miracolo, portato avanti dalla sua famiglia.

La famiglia Squinzi con in testa la moglie Adriana Spazzoli e i figli Marco e Veronica proveranno a dar seguito al lavoro del compianto patron. Seppur la famiglia abbia voluto mantenere grande riserbo e anche la società neroverde ha deciso di non proferire parola, circolano già le prime indiscrezioni che parlano di una continuità tutta in famiglia per il Sassuolo. "Squinzi era ambizioso e voleva il Sassuolo tra le parime 4 d'Italia e noi faremo di tutto per coronare il suo sogno" ha detto un commosso Carlo Rossi, presidente del Sasol, uno degli uomini che ha contribuito a portare proprio Giorgio Squinzi ad acquistare il Sassuolo.

I neroverdi, dopo la più brutta settimana della loro storia, proveranno a tornare alla normalità, pensando al calcio giocato. La formazione neroverde affronterà l'Inter alla ripresa delle ostilità, un test difficile. Un test per provare a tornare alla normalità e per regalare al patron la vittoria più amata. Tifoso milanista, conservava le targhette con ogni vittoria sull'Inter. Ripartire per il Sassuolo sarà dura, molto dura. Ma doveroso. Con Giorgio Squinzi nel cuore.


Altre notizie
Domenica 20 Ottobre 2019
00:08 Bologna Bologna, De Leo: "Siamo rammaricati, per il risultato come per gli episodi" 00:00 Bologna Bologna, Mbaye: "Siamo insoddisfatti perchè volevamo raccogliere punti" 00:00 Editoriale Bologna, ripartire dalle cose buone del sabato sera
Sabato 19 Ottobre 2019
23:50 Bologna Bologna, Skorupski: "Miha ci da forza. Sul gol non sono esente da colpe" 23:33 Bologna Le pagelle del Bologna: Palacio e Poli giganti, male Soriano
PUBBLICITÀ
22:38 Bologna Juventus-Bologna 2-1, rossoblu fermati al 93' dalla traversa 21:32 Bologna Juventus-Bologna 1-1 al 45': a segno Cristiano e Danilo 20:59 Sassuolo Verso Sassuolo-Inter: emergenza in difesa, tocca a Marlon. Sensi out 20:36 Serie C Cesena, i convocati per il derby con il Rimini: si rivede Ricci 20:12 Serie C Modena, Cargnelutti: "Contento per l'esordio. Modena mi piace molto" 20:09 Bologna Bologna, temperatura mista e Torino: Mihajlovic sarà in panchina 19:46 Serie C Carpi-Fano, sono 28 i convocati da Riolfo per la sfida del Cabassi 19:43 Bologna Juventus-Bologna, formazioni ufficiali: c'è Svanberg 19:41 Altre notizie Samp-Roma: allerta meteo a Genoa, ma il match andrà in scena 19:32 Sassuolo Sassuolo, ko Ferrari, Chiriches, Mazzitelli e Bourabia: il comunicato 19:03 SPAL Cagliari, Maran: "La SPAL squadra fisica. Non bisogna farsi condizionare" 18:52 Serie C Cesena, Modesto: "A Rimini per il riscatto. Impegniamoci per i nostri tifosi" 18:24 Serie C Reggiana, Alvini alla vigilia: "A Vicenza gara dura ma importante" 18:10 Sassuolo Sassuolo-Inter, i convocati: lunga lista di indisponibili per i neroverdi 17:59 SPAL Nel Cagliari anti-SPAL rispunta Simone Pinna? Le ultime